Visualizzazione post con etichetta LIFESTYLE. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta LIFESTYLE. Mostra tutti i post

COME FARE UN RESET DEL PROPRIO OROLOGIO BIOLOGICO

www.fashionsobsessions.it - zairadurso - resettare il proprio orologio biologico - come fare un reset della propria giornata - meditazione prima di dormire - fashion's obsessions - #fashionsobsessions - lifestyle - good habits for a good life - inspolifestyle- @zairadurso


Fare un reset del proprio orologio biologico vi sembra una di quelle operazioni da cyborg impazziti?
Niente di più insensato. Non bisogna avere paura e non vi farò nessuna terapia alla Ludovico Van. Questo non è Arancia Meccanica e nessuno di voi deve essere rieducato e reinserito in società.
Non sono nemmeno una di quelle che fa strane sperimentazioni scientifiche, quindi, anche stavolta, massima serenità.

Qualche mese addietro, sentivo l'irrefrenabile esigenza di svegliarmi presto al mattino per poter svolgere tutte le attività che mi serviva compiere necessariamente al mattino. 
Quindi nessuna inutile procrastinazione e nessun progetto da completare alle tre del mattino, quando l'unica cosa logica da fare era dormire.
Non potevo continuare quella vita da nottambula.
Ho deciso di prendere in mano la situazione con pugno duro e decisione, non poteva esser fatto diversamente.
Anche perchè il mio regime da persona nottambula stava apportando non pochi scompensi al mio corpo e al mio umore, rendendomi irascibile ed instabile emotivamente, praticamente una donna col ciclo perenne.

www.fashionsobsessions.it - zairadurso - resettare il proprio orologio biologico - come fare un reset della propria giornata - meditazione prima di dormire - fashion's obsessions - #fashionsobsessions - lifestyle - good habits for a good life - inspolifestyle- @zairadurso

Come primo ed essenziale step per svegliarmi al mattino sempre al solito orario, ho scelto di andare a dormire allo stesso orario. 

Sembrerà una di quelle idiozie che si leggono nei libri di auto-aiuto, e lo credevo pure io, invece no.
Ha un suo senso e funziona davvero alla fine della fiera.
Ho scelto di andare a dormire entro le 24.
Con buona pace di tutti i miei impegni e della mia vita sociale, che, eccetto rarissimi casi, segue un rituale specifico, per garantirmi un minimo di freschezza mentale al mattino.
Allo stesso modo, ho impostato la sveglia sempre per lo stesso orario, ogni giorno della settimana, domenica inclusa.
E le cose hanno preso una piega inaspettata e sensazionale.


Il secondo passo è stato spostare il telefono dalla stanza in cui dormo.

Altra astuzia che ritenevo stupida e senza logica, una di quelle cose apparentemente senza un senso.
Il senso, quello che io non trovo quasi mai nella mia vita, esiste invece.
Così non ho più la brutta abitudine di vedere tremila video su Youtube di cani che cadono dalle scale o di creazioni in resina prima di andare a dormire.
Il che poi mi rendeva impossibile il sonno, causandomi non pochi scompensi al mattino e delle crisi incredibili.
Tenere il cellulare vicino a me aveva aumentato pure la mia fame, e vogliamo mica mangiare ad ogni ora del giorno e della notte? Come si fa a vedere sei ore di video senza aver bisogno di che so, un panino col salame, uno con la Nutella e tre gelati? Io non riuscivo più a non associare il cibo alla fase preparatoria al sonno, e quelle rare volte in cui dormivo, mi sentivo appesantita come un bue.
Capisco tutto, capisco il mio amore sconfinato per il cibo, ma questo mi pareva davvero troppo pure per me.

www.fashionsobsessions.it - zairadurso - resettare il proprio orologio biologico - come fare un reset della propria giornata - meditazione prima di dormire - fashion's obsessions - #fashionsobsessions - lifestyle - good habits for a good life - inspolifestyle- @zairadurso

Terza azione salvifica prima di andare a dormire è stata la meditazione.

Prima di andare a dormire infatti svolgo delle mini sessioni da dieci minuti di meditazione per principianti.
 Non pensate a me come al nuovo Siddharta perchè state sbagliando tutto, ma meditare aiuta tantissimo. Riesco a sentire meglio i miei pensieri, concentrarmi sulle cose importanti della mia vita, dimenticare tutte le ansie e le angosce della giornata. Scompare lo stress, come per magia.
Scompare pure il bisogno impellente di controllare le notifiche e mi sveglio  con maggiore carica al mattino.
Una vera rivelazione, a cui, manco a dirlo, non avrei dato mezzo euro.

Quarta ed ultima azione è la programmazione.

Al mattino avevo bisogno di una motivazione seria per essere sveglia oltre alla mia sveglia che suonava con dei moti incessanti che non vi ripeto nemmeno.
Mi serviva qualcosa a motivarmi al risveglio, qualcosa che mi facesse dire: "Ehi donna, alzati perchè hai da fare delle cose importanti ogni giorno!".
Questo qualcosa è stato la mia to-do list compilata in maniera anticipata prima di andare a dormire.
Non ci crederete, ma al mattino adesso mi sveglio con mille motivazioni e riesco ad essere super produttiva e molto serena.

www.fashionsobsessions.it - zairadurso - resettare il proprio orologio biologico - come fare un reset della propria giornata - meditazione prima di dormire - fashion's obsessions - #fashionsobsessions - lifestyle - good habits for a good life - inspolifestyle- @zairadurso


Basta questo ed una settimana di pratica per riavviare il vostro orologio biologico ed essere poi pronti a conquistare il mondo.
L'ho provato sulla mia pelle, e non potrei tornare indietro con i vecchi orari senza un senso e con la sensazione costante di caos ed angoscia che mi rendeva incapace di vivere le piccole e grandi cose della mia  vita.
Andare a dormire alla stessa ora ed avere dei ritmi di sonno e veglia costanti, migliora il sonno, la capacità di produrre durante il giorno aumenta progressivamente, la positività e tutte le energie necessarie per affrontare al meglio ogni sfida quotidiana arrivano anche quando pensate che non sia possibile averle.
E' un cambiamento che si sceglie di compiere per se stessi, per essere un filino più felici e sereni.
Diffidate da tutto il resto, come ogni cosa bella della vita, la costanza è la chiave del successo.

With love, Zaira


STAY TUNED WITH FASHION'S OBSESSIONS

QUANTA VERITÀ C'E' DIETRO ALLE FOTO SU INSTAGRAM?

www.fashionsobsessions.it , zairadurso, influencer, verità dietro alle foto sui social, come si vive da influencer, instagram tips photo, come funziona il mestiere di creator, fashionsobsessions, @zairadurso, pinterest, social media manager


Da quando ho aperto il mio profilo Instagram riecheggia la stessa domanda nei miei Direct: Fai sempre le foto e dopo le posti?
E' una gran bella domanda e necessita di una spiegazione quantomeno consona e degna.
La professione di Influencer o blogger che sia è materia complessa e complicata e non sempre esistono le risposte giuste a tali argomenti.
Come prima essenziale cosa, và ricordato che in quanto professione non è sempre tutto immediato.


www.fashionsobsessions.it , zairadurso, influencer, verità dietro alle foto sui social, come si vive da influencer, instagram tips photo, come funziona il mestiere di creator, fashionsobsessions, @zairadurso, pinterest, social media manager

PROFESSIONE INFLUENCER: SCATTI E POST PRODUZIONE


Personalmente scatto in sequenza.
Lo so, molti di voi adesso diranno che sono una persona falsa ed ipocrita, ma non è facile conciliare un lavoro da illustratrice, la professione di blogger e l'impegno da studentessa.
Scattare in sequenza, sfruttando un giorno dove sono più libera è l'unica soluzione
Creare un feed omogeneo è davvero importantissimo per chi, come me, lavora con i social e crea contenuti di qualità  ( Si spera!).
Per ottenere i risultati cromatici che vedete sul mio profilo e su quelli delle mie colleghe, è necessario un lavoro certosino di organizzazione e programmazione dei singoli post.
Nulla di improvvisato e nessuno scatto senza una logica di fondo.

Ogni foto viene scattata sempre allo stesso orario e con condizioni di luce simile alla precedente. 
Questo per garantire in fase di editing maggiore omogeneità tra gli scatti.
Altro fattore importante ed essenziale è la scelta dei capi indossati.
Nel mio caso, utilizzando un Teal and Orange che ho opportunamente modificato per renderlo più personale, la scelta ricade sempre su toni neutri che risaltano così l'arancio dei miei capelli e di capi complementari blu ed azzurri.
Questi colori infatti, una volta applicato il preset con Lightroom, vengono maggiormente esaltati, dando alla foto un appeal quanto più interessante possibile.

www.fashionsobsessions.it , zairadurso, influencer, verità dietro alle foto sui social, come si vive da influencer, instagram tips photo, come funziona il mestiere di creator, fashionsobsessions, @zairadurso, pinterest, social media manager


INSTAGRAM: QUANTO C'E' DI VERO NELLE FOTO POSTATE?


Un profilo Instagram o Facebook che viene utilizzato per fini lavorativi non sarà quindi trascurato e con foto che per colori, cozzano tra loro. 
Ogni dettaglio viene curato, e per fare ciò, il tempo e lo studio di luci, pose ed accessori risultano quantomai essenziale. Specie se si tratta di una campagna social, dove ci sono delle direttive da seguire per la creazione di contenuti multimediali.
Discorso analogo è da applicare ai contenuti su Stories ed IGTV.
Essi infatti vengono editati con svariate app, dalle più comuni come Unfold a programmi di editing più complessi come Adobe Premier.
Tutto per ottenere dei prodotti finali di qualità, interessanti e performanti.
Prodotti che possano piacere al pubblico e che riscontrino il gusto delle aziende che decidono di investire soldi, tempo ed energie nel nostro lavoro.

www.fashionsobsessions.it , zairadurso, influencer, verità dietro alle foto sui social, come si vive da influencer, instagram tips photo, come funziona il mestiere di creator, fashionsobsessions, @zairadurso, pinterest, social media manager


Non dimentichiamoci che tutto questo, se fatto con passione, cura e dedizione, è un lavoro a tutti gli effetti, con le conseguenti retribuzioni.
Ed il lavoro deve essere sempre fedele alle aspettative del pubblico che ci segue e delle aziende.
Ma questo non implica una mancanza di verità nei contenuti postati.
E' più un lavoro che viene svolto dietro le quinte, qualcosa che il followers non dovrebbe nemmeno percepire e che serve altresì a garantire una longevità al profilo stesso.

Curare gli elementi, rendere il profilo omogeneo, proporre sempre contenuti di qualità e con un livello di base quanto più possibile simile, richiede organizzazione.
Quindi no, non tutte le foto sono postate nell'immediato, di media passano almeno trenta minuti dallo scatto, ma tutto quello che realizzo ( Parlo in linea personale) è quantomai vero, sentito, studiato e profondamente amato.
Perchè un lavoro di progettazione e studio delle luci, delle pose e degli oggetti di decoro, nella maggioranza dei casi, serve a dare, produrre ed ottenere contenuti comunicativi ed espressivi.

With love, Zaira


STAY TUNED WITH FASHION'S OBSESSIONS


10 MODI PER ESSERE LA MIGLIORE VERSIONE DI TE STESSA

10 modi per essere la migliore versione di te stessa, come cominciare ad essere delle persone positive e propositive per gli altri, 10 piccole buone azioni per essere utili e fare del bene al prossimo, fashionsobsessions.com, @zairadurso, #fashionsobsessions

Quante volte ci sentiamo delle perfette amebe, capaci solo di far schifo?
Nella vita media di una donna, questo accade circa una volta al mese, si chiama ciclo e distrugge gli equilibri fisici e mentali di noi povere donne, vittime del sistema.
Nel corso di questi lunghi anni di blogging, ho imparato che ci sono alcuni metodi per essere la versione migliore di me stessa.
E sarà che sta per arrivarmi il ciclo, o semplicemente che son troppo buona, ma oggi ho scelto di condividerli con voi.

10 AZIONI DA FARE SUBITO PER ESSERE LA VERSIONE MIGLIORE DI TE STESSA.

#1 Scegli una ragione al giorno per andare avanti.
Ogni giorno la stessa storia: Perchè alzarmi dal letto?
Scegliere ogni giorno una ragione buona per fare qualcosa è forse il primo passo per essere una persona migliore e quindi la migliore versione di se stessi.

#2 Cominciati a comportare nella maniera in cui vuoi sentirti.
Lo so, sembrerà banale o innovativo come la sensazionale scoperta dell'acqua calda, ma quando mi sveglio e mi sento un cesso a pedali, una delle prime cose che faccio è guardarmi allo specchio e sentirmi subito bellissima, magnifica e piena di energie. 
Imponendo questo regime mentale, la mia giornata comincia ad andare meglio e sicuramente non la passerò a letto, malaticcia, a cantare come Bridget Jones sul divano.

#3 Fai sentire bene almeno 5 persone.
Una cosa che molti non sanno, o che spesso l'essere umano dimentica, è che in qualità di essere dotato di cuore ed ego, ha bisogno di stare bene.
Quando sto parecchio giù, divento una persona dal cuore d'oro e mi ricordo quanto mi facciano bene i complimenti. Cerco di farne almeno tre sinceri e disinteressati al giorno, ma diventano cinque quando sto davvero male.

10 modi per essere la migliore versione di te stessa, come cominciare ad essere delle persone positive e propositive per gli altri, 10 piccole buone azioni per essere utili e fare del bene al prossimo, fashionsobsessions.com, @zairadurso, #fashionsobsessions


#4 Parti dall'indossare un rossetto scuro.
Non chiedetemi come, non chiedetemi perchè o altre robe simili, ma se al mattino mi sveglio con la luna girata o con mille problemi di ogni sorta, mi basta indossare uno dei miei amati rossetti super strong e la giornata va decisamente meglio.

#5 Passa cinque minuti della tua giornata a pulire il tuo spazio.
Non so spiegarvi perchè, ma se sono giù, comincio a pulire.
Qualcuno dice che io abbia un disturbo ossessivo convulsivo e che sia una leggera maniaca dell'ordine e della pulizia. La verità è che sto miracolosamente meglio quando vedo il mio ambiente pulito ed ordinato.
Quasi come se ad essere in ordine non fosse solo il mio ambiente, ma anche il mio cuore.

ESSERE LA MIGLIORE VERSIONE DI SE STESSI NON E' MAI STATO COSI' FACILE.


#6 Parla più spesso con gli estranei.
Questa è una cosa che personalmente adoro fare ogni giorno della mia vita.
Parlare con dei perfetti sconosciuti mi insegna sempre tantissime cose, mi regala la possibilità di essere me stessa in ogni contesto, e cosa ancora più importante, aumenta i miei livelli di serotonina.

#7 Prendi i contatti col passato.
Che sia un vecchio amico con cui abbiamo perso i contatti, una sensazione, una bella emozione o anche solo il ricordo di qualcosa, fare un salto indietro nel tempo, a quando tutto era bellissimo, ci farà sicuramente bene e ci aiuterà a sentirci più leggere e spensierate.
Chiamate quindi quel vecchio amico che non sentite da un secolo o scrivete pure quella lettera dolorosa, perchè il passato è lì ad aspettarci, e a volte, come il peggiore dei pranzi indigesti, ritorna.

10 modi per essere la migliore versione di te stessa, come cominciare ad essere delle persone positive e propositive per gli altri, 10 piccole buone azioni per essere utili e fare del bene al prossimo, fashionsobsessions.com, @zairadurso, #fashionsobsessions


#8 Prepara dei bigliettini d'incoraggiamento.
Lo so che sembra una mezza follia, ma chi scrive questi consigli in fondo è un tantino folle.
Eppure vi dirò: Quando riceviamo un bigliettino d'auguri o di incoraggiamento, ci sentiamo subito meglio e sappiamo anche di aver reso qualcuno felice.
Personalmente riempio sempre casa di una mia amica di post-it carini quando passo.
E' il mio modo per dirle che ci sono e che andrà tutto bene.

#9 Scegli una cosa nuova da fare ogni mese.
L'eccitazione, la scoperta ed il desiderio di fare qualcosa di nuovo sono la chiave di questo pazzo mondo.
Se vi sentite giù, se avete voglia di fare una follia o più semplicemente, di sentirvi meglio, scegliete una nuova attività e fatela. Fare 12 nuove cose all'anno non è così complicato, e ne trarrete giovamento.

#10 Fai durare un abbraccio almeno 20 secondi.
Questa volta, ci viene incontro la scienza.
Un abbraccio prolungato rilascia una serie di sostanze, come le endorfine e l'ossicitocina (Conosciuto come ormone della felicità) che fanno bene al nostro corpo e anche a chi riceve l'abbraccio.
Più abbracci per tutti, tanto son gratis!


With love, Zaira

STAY TUNED WITH FASHION'S OBSESSIONS

5 SEGRETI PER ESSERE PRODUTTIVI LAVORANDO DA CASA


5 segreti per essere produttivi lavorando da casa, cinque modi per essere un nomade digitale produttivo, come smettere di procrastinare lavorando da casa, fashionsobsessions.com @zairadurso #fashionsobsessions

Chi si approccia a questo mondo, spesso non immagina quanto sia complicato mantenere la calma e la concentrazione.
Il mestiere del nomade digitale è quanto di più complesso, contorto e complicato possa esistere.
Se si vive in ambienti con altre persone, esse non capiranno quanto per noi contino calma e relax, o in alcuni casi, il totale isolamento.
Ad esempio, per mia madre io sto sempre al pc a giocare a carte o a scrivere cose, quindi, anche se sto finendo un progetto dove mi serve la massima concentrazione, per lei devo ascoltare le sue storielle.
No mamma, sto lavorando. Abbi pietà!
Quando si lavora da casa, si tende spesso a lasciarsi trascinare dagli eventi.
Io stessa ho enormi difficoltà a mantenere la concentrazione quando si tratta di lavoro, perchè perdo le mie ore in azioni che sembrano apportare un beneficio, ma che nel concreto, rubano tempo ed energie a quello che dovrei fare durante la giornata.

Attenzione, amo alla follia il mio status da privilegiata che può permettersi talvolta il lusso di lavorare in pigiama, con un impacco fra i capelli ed una maschera viso, sorseggiando amabilmente una tazza di tè, e senza un capo a togliermi il fiato, ma essere produttivi lavorando da casa, è una vera impresa titanica.

COME FACCIO A DIVENTARE INFLUENCER?

come diventare influencer- tutti i segreti per fare delle proprie passioni il lavoro dei sogni- come si diventa influencer- fashionsobsessions.com- instagram- come guadagnare con instagram- zairadurso


Da quando ho aperto il blog, una delle domande che mi viene fatta più spesso è come sia possibile che un blog o in generale un sito web o un profilo Instagram sia monetizzabile.
C'è chi mi da ancora della matta a voler vivere di scrittura e di passioni ad essa connesse quali musica, moda e lifestyle.
Moltissimi altri passano le loro giornate a chiedersi come faccia una ragazza a 21 anni a collaborare con brand di livello, metter da parte soldi ed esser felice.

Instagram è parte di questo circo, ed è, senza mezzi termini, il mio social preferito, dove spesso racconto stralci di vita, esperienze e piccoli dettagli della mia vita privata (Se sbirciate le mie Stories, saprete che ho una migliore amica matta ed amici che fanno cose fighissime).
Instagram, inutile nasconderselo, mi offre spesso la possibilità di avere contatti con persone bellissime, enti di promozione turistica, artisti e brand.
Grazie ad Instagram, ogni mese ho una serie di entrate fisse, ma questo non significa che io riesca a mentire su quel social, anzi, spesso vi dico pure troppo!

come diventare influencer- tutti i segreti per fare delle proprie passioni il lavoro dei sogni- come si diventa influencer- fashionsobsessions.com- instagram- come guadagnare con instagram- zairadurso

COME FACCIO A DIVENTARE INFLUENCER? CHE COSA HANNO GLI ALTRI IN PIU' DI ME?


Non mi sono mai sentita una ragazza capace di influenzare le idee del mercato o peggio, quella che consiglia le cose migliori per gli altri, visto che molto spesso ho bisogno di leggere e confrontarmi in prima persona con le persone che mi circondano.
Non riesco a comprare un nuovo abito o cambiare il colore dei miei capelli senza aver prima chiamato la mia migliore amica, inviato 35 messaggi ad ognuno dei miei amici ed infine, aver chiesto comunque il parere di mio zio.
Il blog è nato per gioco, in un periodo della mia vita in cui tutto era nero ed ero stata lasciata da quello che ritenevo il fidanzato della vita a 17 anni.
Ecco, se potessi tornare indietro, direi alla Zaira 17enne disperata, che poteva mettersi a scrivere sul web a 16 anni, pure prima del primo disagiato degno di nota.
Instagram è arrivato a 18 anni, quando ho preso il primo smartphone, tutto perchè una vecchia amica si divertiva a modificare le mie foto con i filtri di default del social.
Foto che ovviamente farebbero urlare di terrore chiunque, me compresa.
Ho iniziato a scrivere per passione, quando i miei compagni di liceo mi prendevano per il culo in classe e tutti i miei amici si scocciavano a scattarmi mille foto per questo blog.


Scrivevo senza conoscere cosa fosse il linguaggio SEO (Cosa che adesso invece ritengo essenziale) e di getto, senza far caso alla punteggiatura e a quello che volessi davvero comunicare.
Ci mettevo e ci metto ancora il cuore, stavolta controllando meglio quello che voglio dire, rileggendo e talvolta meditando sulla combinazione migliore di parole da adottare.
La cosa bella è che comunque vi sto simpatica e voi continuate a leggere le mie avventure senza grosse pretese. Ho imparato che da me non vi aspettate la ragazza sempre perfetta e dalle foto al limite dell'editoriale di moda, quanto piuttosto una cara amica con cui parlare e a cui confidare i segreti più profondi.
Negli anni vi siete appassionati a quello che scrivo, ai racconti sentimentali, alle mie gaffe e al mio modo spesso fuori dalle righe di dire esattamente quello che mi passa per la testa, quando e come mi piace.
Nessuna pretesa, tantissimi errori e mille disastri, come quella volta che ho scelto di cambiare il nome dominio al blog e l'ho cancellato per un mese, senza capire cosa diamine fosse successo.
Da questa brutta esperienza ho imparato che dovrei prestare maggiore attenzione a quello che combino con il blog ed i suoi codici.

come diventare influencer- tutti i segreti per fare delle proprie passioni il lavoro dei sogni- come si diventa influencer- fashionsobsessions.com- instagram- come guadagnare con instagram- zairadurso

SI PUÒ DAVVERO VIVERE CON UN BLOG? QUINDI NON SCHERZI QUANDO DICI CHE GUADAGNI QUALCOSA DA OGNI SCATTO?


Comunicare emozioni, positività, un vissuto, sensazioni e quello che si prova ogni giorno è una cosa complessa, ed ammetto che a volte mi ritrovo a lottare con me stessa per scrivere quello che davvero penso, ma poi mi siedo, rifletto e mi ricordo dei messaggi che ogni giorno intasano i miei social, di quello che sapete dirmi e di quanto amore mettete nelle piccole cose che fate per me.
Come quando mi fermate per strada per dirmi grazie, o più banalmente, ogni volta che il vostro tempo viene impiegato per rispondere a quello che penso o dico.

Perchè se mi si chiede cosa significa, dopo quattro anni di blog come si arriva a monetizzare, come riesco a fare della mia passione una costante certezza ed una possibilità di rivalsa, io non vi so rispondere bene, non sono di certo una guru in questo, e molte delle cose che faccio, arrivano a me senza aspettarmi nulla in cambio.
Quel poco che so, e lo dico candidamente, l'ho trovato sul web, studiando manuali in lingua inglese e sperimentando tanto, a volte con esisti al limite dell'auto implosione di questo portale.
Ma so certamente dirvi la mia sul mio mondo: E' un ambiente duro, arrivato alla saturazione e pieno di persone che sgomitano, scalciano, si ammazzano e lottano ogni giorno per essere qualcuno.
Un mondo spesso ingiusto, dove la meritocrazia talvolta manca e lascia il posto alla raccomandazione, e dove i numeri contano più delle persone.
Eppure è un mondo bellissimo, che se vissuto di cuore, con passione, sacrificio e dedizione, saprà sicuramente darvi quello che voi vi aspettate.

With love, Zaira

STAY TUNED WITH FASHION'S OBSESSIONS

4 ERRORI CHE TUTTE FACCIAMO DOPO LE FESTE

4 errori che tutte le donne compiono finite le feste - tornare in forma dopo le feste- gli errori da non fare per perdere peso- trucchi per perdere peso- fashionsobsessions.com- zairadurso- pinterest


Sembra passato un secolo da quando eravamo tutte impegnate a scegliere il giusto outfit per impressionare i commensali a tavola al cenone di Capodanno o solo per compiacere noi stesse.
E' naturale essere vanitose, altrimenti, saremmo nate uomini.
Ma una volta finite le feste, chiuse le portiere delle auto e fatti gli ultimi giri di valzer, è tempo di tornare in forma e di riprendere confidenza con quello che eravamo prima di queste abbuffate.
L'ho detto anche nei miei buoni propositi: La dieta, è essenziale.
Ma quanti errori facciamo noi donne dopo le feste?

BUONI PROPOSITI PER IL 2018

buoni propositi 2018 fashion's obsessions.com i disagi del blogging idee per il nuovo anno


Come ogni anno che arriva, poteva mancare la lista dei buoni propositi?
Assolutamente no.
Lasciato alle spalle il Natale e la sua magia, le stranezze del mese appena trascorso e le piccole cose che mancavano all'appello, è giunto il momento di fare le cose per bene e di mettersi d'impegno per spuntare le cose da fare dalla lista delle priorità del prossimo anno.

Il primo, in assoluto è la continuità.
Continuità col blog, con le piccole cose che vanno fatte ogni giorno, come la pulizia completa del viso, la cura del corpo, la corsa, l'esercizio e la battaglia contro i miei soliti disagi.
Continuità con le piccole cose che mi rendono felice, con l'agenda da sistemare e con gli impegni presi.
Continuità con quello che sono, con quanto devo fare per me stessa e con quello che mi son promessa.

Il secondo, è la dieta.
E so che lo scrivo ogni anno, ma si devo farcela questa volta.
Perchè se continuo così, al massimo, mi entra un bel sacco dell'umido.
Ho preso troppi kg, e la mia alimentazione lascia a desiderare, e non va affatto bene.
Con la salute, non si scherza.
Ed io ho dato pure troppo sul versante salute in questi ultimi mesi.

BUONI PROPOSITI PER IL 2018 : COME RIPARTIRE CON IL PIEDE GIUSTO

buoni propositi 2018 fashion's obsessions.com i disagi del blogging idee per il nuovo anno


Il terzo buon proposito per il 2018 è la perseveranza.
Vedete, ogni essere umano ad un certo punto dell'anno perde la voglia di fare le cose. Io di solito la perdo una settimana dopo aver iniziato a stilare le liste delle cose da fare. Quest'anno, mi impegno solennemente a realizzare tutti i miei sogni, a scrivere con passione e a non mollare MAI quello che ho iniziato.
Insomma, dovrò essere maggiormente perseverante.

Quarto proposito da tenere a mente per il 2018 ; I disagi.
Se lo scorso anno ho scritto tantissimo di disagi e molto meno di moda, lifestyle e delle mie passioni, ho scelto di tornare, ancora una volta, alle origini.
Come quando son tornata al mio vecchio colore di capelli, è giusto che io lasci spazio alle ragioni per cui questo spazio sul web è nato quattro anni fa.
Si quindi alla moda, alle tendenze, al lifestyle e alle belle foto, ed anche ai famosi e tanto amati Disagi del blogging, ma stavolta, non saranno i protagonisti di questo spazio web.
Lo devo a me stessa e anche alle persone di cui ho parlato in questi mesi.

Quinto ed ultimo proposito per il nuovo anno, è lo stress.
Facendo un passo indietro, mi son spesso lasciata guidare dallo stress in questi mesi, trascurando quello che davvero volevo fare. Parola quindi a quello che sono, a cosa so fare e a quanto so amare.
E lo stress, quello vada pure a farsi benedire!
Ho mille pensieri, una vita nuova ed altre meraviglie a cui badare, per quest'anno, voglio solo la luce.


With love, Zaira

STAY TUNED WITH FASHION'S OBSESSIONS.COM

I #CORRIRUNDAYS STANNO ARRIVANDO...

#corrirundays allenamento finale considerazioni decathlon decathcoach app fashion's obsessions zairadurso zaira d'urso roberto nava @zairadurso


Quando ho cominciato questo progetto, a fine Agosto, credevo che Ottobre non sarebbe mai arrivato.
Quanto mi sbagliavo!
Ottobre è praticamente dietro l'angolo, e con esso, la mia sfida conclusiva.
Non so ancora con quale spirito mi sveglierò domenica mattina e come affronterò la mia 5 km.
Non so nemmeno quanto sarò pronta mentalmente e cosa riuscirò a fare di concreto.
Ma so che voglio farcela. Che devo farcela.
Questo è quello che mi sono ripetuta nelle ultime due sessioni di allenamento del programma sulla app Decathlon Coach e con il supporto instancabile di Roberto Nava, a brevissimo, San Roberto.

COME SCONFIGGERE LA PIGRIZIA: MANUALE PRATICO DI UNA EX SCHIAPPA

come smettere di procrastinare le cose fashion's obsessions zaira d'urso @zairadurso @zairadurso_ fashion blog lifestyle

Come avrete intuito dagli ultimi post su questo blog, quello che mi sono ripromessa, è abbattere la pigrizia.
In qualsiasi settore e contesto della mia vita.
Ho cominciato dallo sport ed ho continuato con il resto delle mie attività, lavorative e non.
Eccovi quindi i miei tre segreti per non perdere tempo durante il giorno.

TERZA SETTIMANA DI ALLENAMENTO PER I DECATHLON RUNDAYS

#corrirundays allenamento terza settimana considerazioni decathlon decathcoach app fashion's obsessions zairadurso zaira d'urso roberto nava @zairadurso


Per il semplice fatto di non aver pensato di mollare qualsiasi cosa, credo di meritare un premio fedeltà.
E non scherzo eh.
Lo penso davvero!
In Sicilia il tempo è stato così bello e rilassante che io non me la sono proprio sentita di andare a correre alcune volte.
Ma ho deciso di portare a termine almeno una volta nella vita uno degli obiettivi che mi ero prefissa, e quindi eccomi qui, con la mia sempre crescente voglia di sconfiggere le paure e gli incoraggiamenti che sono arrivati dai social.
Prima sessione di allenamento che, come sempre, mi ha ridotta all'osso.
Vuoi perchè ho cominciato a correre dopo aver mangiato troppo, vuoi per mancanza d'abitudine mentale, ma è stata dura.

#corrirundays decathlon allenamento decathlon coach app zairadurso zaira d'urso fashion's obsessions fashion blog fashion blogger

#CORRIRUNDAYS : PREPARAZIONE, CAMBIAMENTI ED ESPERIENZE LUNGO UN NUOVO PERCORSO

I primi minuti, è tornata a farmi visita Pollon con tutti i simpatici amici del paradiso con cui lei è solita uscire per giocare.
Poi le cose sono decisamente migliorate, lasciando posto ad una sessione rilassata e piena di tante piccole soddisfazioni.
Sono riuscita a raggiungere un comune vicino casa, di corsa e senza affanni; ho avuto il tempo di osservare le cose belle che mi circondavano ed ho scoperto tristemente che il bivio che lo scorso anno mi ha cambiato la vita è stato portato via.

#corrirundays allenamento terza settimana considerazioni decathlon decathcoach app fashion's obsessions zairadurso zaira d'urso roberto nava @zairadurso


La seconda sessione d'allenamento è filata liscia. 
Qualche fastidio muscolare, qualche piccolo languore davanti alla bakery del mio cuore e tanti ricordi lungo il cammino. Ma nulla di allarmante
La mia playlist Spotify sempre attiva, la musica da corsa presente e qualche pensiero dopo, ho concluso al meglio la sessione più strana e preoccupante dell'intero percorso.
A coronare i miei sforzi, la realizzazione di un piccolo sogno.
Da piccola, amavo e desideravo davvero tantissimo andare a correre sotto la pioggia.
Ma come avrete ben capito, son sempre stata la persona meno sportiva del pianeta.
Eppure oggi, nonostante tutto, nonostante le mie paure e la mia insicurezza diffusa, sono riuscita a chiudere la settimana e la sessione sotto la pioggia.

E diciamoci pure la verità: Prepararsi ai #CorriRunDays, comincia a piacermi sempre di più!

With love, Zaira
STAY TUNED WITH FASHION'S OBSESSIONS

DECATHLON HA FATTO USCIRE FUORI LA RUNNER CHE E' IN ME

DECATHLON RUNDAS RESOCONTO ALLENAMENTO FASHION'S OBSESSIONS ZAIRADURSO ZAIRA D'URSO


Sono passate due settimane da quando ho cominciato questo lungo viaggio in compagnia di Decathlon in preparazione dei RunDays.
Tralasciando gli acquisti, spesso futili ma divertenti, come la bellissima nuova borraccia con su scritto #fitgirl e la mia piccola crisi mistica con conseguente incidente di percorso in ospedale, nulla di rilevante nella mia vita.
Così credevo all'allenamento numero tre.
Dopo i primi due esami mistici in compagnia di Decathlon e con la supervisione di Roberto Nava, sempre pronto a spronarmi e consigliarmi saggiamente di abbandonare quelle bellissime merendine sul bancone del supermercato dietro casa, pensavo di mollare tutto.
Vuoi per la salute, vuoi perchè mi sentivo di esser tornata la solita pigra che tutti hanno conosciuto, ma volevo mollare tutto ed usare le mie bellissime scarpette Kalenji arancio fluo solo per andare a far shopping (E credetemi, dovremmo averne almeno un paio dentro l'armadio, perchè son la quintessenza della comodità e della leggerezza).
Arriva il terzo allenamento, si toccano di nuovo i tre chilometri.

decathlon rundays #corrirundays decathlonitalia fashion's obsessions zaira d'urso zairadurso


DECATHLON, MA CHE MI HAI FATTO?!


Io, giusto per non farmi mancare nulla, dopo aver messo nella sacca il mio telefono con la playlist a tema running, ho superato i quattro chilometri.
Io, che fino a qualche settimana fa, desideravo solo rotolare in una vasca piena di dolciumi e pasta all'uovo.
La stessa Zaira che credeva di aver visto i Nirvana, l'anima dannata di Cobain che canta Knocking on heavens door e la cara Pollon che declama Edipo Re in uno strabiliante greco antico, con tanto di lettura metrica e rigorose citazioni filosofiche.
Non so cosa sia scattato in me, non lo saprò forse mai, ma sono riuscita ad avere quella molla, quel qualcosa in più che mi ha portata a correre, sempre più lontano.
Senza pensare di essere inadatta, fregandomene altamente del corpo che mi diceva di smetterla, causa imminente crisi respiratoria.
Ho ridotto le abitudini malsane, specie sotto il profilo alimentare.
Detto addio ai cibi ipercalorici, alle bevande gassate e alla mia amata cioccolata.

Ho cominciato ad avere una nuova passione,e mi ci sono buttata a capofitto.
Arrivando al quarto allenamento a sfiorare l'obiettivo finale dei Run Days, ossia i cinque chilometri.
Tutto, con la sola forza della determinazione.
Perchè nonostante tutto, ci vuole tanta determinazione per mettersi in gioco.
E vi auguro di fare lo stesso, ogni giorno.


With love, Zaira




STAY TUNED WITH FASHION'S OBSESSIONS

#CORRIRUNDAYS: CORRERE E' LA SOLUZIONE GIUSTA?

rundays decathlon italia 5km non competitiva blogger lifestyle fashion's obsessions zaira d'urso


Durante la prima settimana di allenamento, coordinato in maniera meravigliosa tramite la app Decathlon Coach  ho pensato di aver toccato le vette di cui parlano spesso i monaci buddisti.
Sapete no, quelle cose molto mistiche, che parlano di luci in fondo al tunnel e qualche animale saltellante qua e la.
E per quanto detesti ammetterlo, son l'essere più fuori forma del pianeta.
Al primo chilometro, ho intravisto vagamente Pollon, al secondo, un mix di tutte le divinità religiose che conosco.
La prima settimana d'allenamento mi ha distrutta in tutte le maniere in cui una donna pigra e dedita al relax come me può esser distrutta.
Il primo allenamento è stato sicuramente il più duro, dal secondo, è apparsa solo Pollon, al chilometro tre e quarantacinque (Avendo così superato la media prescritta per quella giornata) a ballare e cantare la sua famosa canzoncina.

#corrirundays decathlon fashion's obsessions

DECATHLON #CORRIRUNDAYS: CORRERE SARA' DAVVERO LA SOLUZIONE A TUTTI I MIEI PROBLEMI?


La seconda sessione di allenamento è stata strana.
Mi son sentita quasi realizzata.
Come quando arrivi in cima ad una grossa montagna, senza aver utilizzato imbracature e senza aver chiesto aiuto a nessuno.
Ci sono riuscita, da sola e senza stress.
Sì, perchè si dice spesso che la corsa curi tutto, persino lo stress.
Questo è quanto mi è stato detto da una delle persone a me più care qualche tempo fa.
La verità è che per me, fare running, sta diventando una di quelle belle abitudini bisettimanali, e qualche volta, ma solo qualche volta eh, mi sembra pure bello provare a fare la terza sessione.
Poi mi fermo e penso che andando avanti così, divento troppo amica di Pollon, ed io non son mai stata così brava col greco da poter argomentare i miei pensieri.
Quindi per il momento, umilmente, mi fermo alle due sessioni consigliate.


With love, Zaira


STAY TUNED WITH FASHION'S OBSESSIONS

ORANGE AND BLUE: IL TREND OMBRETTI PER L'AUTUNNO- INVERNO

trend make up occhi autunno inverno 2017 blue navy arancione copper mulberry prada max mara fashion's obsessions fashion blog beauty makeup zairadurso zaira d'urso trend make up autunno inverno 2017

Con l'arrivo della nuova stagione, si fanno largo i nuovi trend da seguire e rispettare per essere sempre in linea con le nuove idee moda.
E come ogni cosa che ritorna a bussare alle nostre porte, arrivano loro, i trend.
Semplici, curiosi, armocromatici ed in perfetto mood cozy e comfy.

Il trend ombretti, ci suggerisce colori caldi e dal vago sapore estivo.
Per chi ha potuto godere delle immense gioie delle spiagge assolate e della bella brezza marina, il ritorno di blu ed arancio per questo autunno / inverno 2017 sarà una vera gioia.
Per ricordare la bella stagione appena passata, per vivere delle calde tonalità proposte ed illuminare gli outfit più uggiosi.

DECATHLON RUNDAYS: AFFRONTARE I PROPRI LIMITI E CRESCERE CON ESSI

decathlon rundays catania porte di catania sfida 5km non competitiva runner pigrizia fashion's obsessions zaira d'urso


Diciamoci la verità: Io sono tutto, ma proprio tutto, fuorchè una sportiva.
Mettetemi a lottare per un paio di scarpe in saldo, ed in quello, sarò la migliore.
Ma non ditemi di cominciare a correre per vincere una medaglia o qualsiasi altra cosa, perchè io non ne sono capace.
Per farvi capire che essere pigro avete al vostro cospetto, vi racconto alcune parti di me di cui non vado esattamente fiera.
Correva l'anno 2009, ed io ero al primo anno di liceo.
Sapete com'è, si inizia l'ora di educazione fisica e si decreta subito chi, per i prossimi anni sarà la schiappa della classe.
Immaginate una me con lunghi capelli castano scuro, qualche indistinta acconciatura pseudo emo ed una tuta.

5 SEGRETI PER ESSERE SEMPRE PRODUTTIVI

5 segreti per essere sempre produttivi come non procrastinare più fashionsobsession.com @zairadurso zaira d'urso fashion blog lifestyle idee per il buon vivere sane abitudini come svegliarsi bene al mattino ed essere produttivi instagram

Ogni volta che arriva l'estate è sempre la stessa storia: Divento improduttiva, tendo a rimandare tutti i progetti e le scadenze del mese e cerco sempre le scuse migliori per non lavorare o peggio, dormire pochissimo durante tutta la settimana.
Io sono nata pigra ed ho una vera relazione d'amore col mio letto. Potrei stare in sua compagnia per dei mesi, senza annoiarmi mai.
Ma il lavoro e la vita mi hanno costretta ad essere produttiva, dinamica ed efficiente.
Qualità che per me, fino a qualche mese fa, erano assolutamente utopiche.
Eccovi quindi le cinque tappe che mi hanno portata ad essere sempre produttiva.

1. Organizzare tutto la sera prima
Sembrerà strano, ma è una di quelle cose che non facevo dalle elementari.
In quel periodo della mia vita ero solita preparare tutto il necessario per la giornata.
Adesso ho ripreso a farlo in maniera semplice e molto basilare: Segno tutto su un foglio di carta e lo appendo al vetro dove mi trucco.
 Così al mattino avrò un rapido check delle cose da fare durante una giornata.
Stesso discorso vale per i vestiti, che scelgo sempre la sera prima, in modo da evitare d'avere una scusa in più per perdere preziose ore della mia giornata in cerca del perfetto outfit.

5 COSE CHE AMO DELLA MIA CATANIA

catania cinque cose che amo di catania cose da vedere a catania igerscatania vedere a catania sagata cose da fare a catania folklore porto di catania igers a catania blogger zairadurso zaira d'urso fashion's obsessions fashion blogger lifestyle instagram @zairadurso

Il catanese è una razza tutta particolare di abitante di una città.
Si,avete capito bene,il catanese è una vera eccezione nel mondo.
Se per lui un piatto cucinato da voi è buonissimo,vi dirà comunque che lui lo cucina meglio,che ha quel quid in più dentro al suo piatto che gli fa cambiare sapore.
Per un Catanese vero,non è ammissibile chiamare l'arancino in altri modi : Lo condannereste ad una settimana di anti acidi.
Ma se ci sono 5 cose che in città racchiudono tutto l'essere un Catanese verace e che amo,sono queste :

3 TREND DALLA NYFW

trend new york fashion week 2017 nyfw fashion's obsessions zairadurso zaira d'urso fashion blog fashion blogger italia sicilia catania instagram zairadurso how to wear vitamin color sporty chic ideas messaggi politici sulle t-shirt idee su come indossare i trend fashion trend how to wear trend


Mentre nella gelida New York,la Fashion Week volge al termine,il web impazza con questi trend,che,come sempre,a me piacciono davvero molto.
Come ben sapete,mi piace sperimentare e giocare con i capi presenti nel mio armadio,aggiungendo un tocco sempre nuovo anche agli outfit più basici.

OCCIDENTALI'S KARMA : QUANDO IL KARMA DIVENTA NAZIONAL-POPOLARE

francesco gabbani occidentali's karma vittoria sanremo giovani 2016 sanremo big 2017 occidentali's karma quando il karma diventa nazional popolare fashion's obsessions fashion blog zaira d'urso zairadurso instagram scimmia tutti tuttologi col web,coca dei popoli


Qualche ora fa,sul palco del teatro Ariston,a Sanremo,una simpatica scimmia ballerina ha vinto,sbancando la storica concorrenza.
Molti credono che questa sia una vittoria immeritata,che tutto ciò sia eresia,specchio inutile e folle della nostra società.
Per me non è esattamente così.
La vittoria di Francesco Gabbani con la sua Occidentali's Karma è una vera svolta.

MICHELE OBAMA : LA FIRST LADY DEL POPOLO

michele obama first lady melania trump fashion icon fashion's obsessions fashion blog fashion blogger italia inspiration of the week barack obama zairdurso zaira d'urso instagram



Quando si parla di first lady,a me cominciano a brillare gli occhi.
Avete presente quei vecchi cartoni animati giapponesi,dove ogni due per tre,qualcuno si commuove e spuntano le stelline sui suoi occhi? Beh,a me accade esattamente lo stesso.
Se si tratta poi di Michele Obama,io divento un cuore di panna.
Lo ammetto,assieme all'immensa Jacqueline Kennedy,è la mia first lady preferita.
Nulla a che vedere con lo stile,sia chiaro.

michele obama first lady melania trump fashion icon fashion's obsessions fashion blog fashion blogger italia inspiration of the week barack obama zairdurso zaira d'urso instagram
michele obama first lady melania trump fashion icon fashion's obsessions fashion blog fashion blogger italia inspiration of the week barack obama zairdurso zaira d'urso instagram


Donna di classe,la prima a scoprire le braccia fra le first lady,con una gamma indecifrabile di colori indossati,ha sempre osato,nella vita,come nella moda.
Ha indossato davvero di tutto: Dalle catene low cost a marchi come Gucci,Moschino,Versace e Ralph Lauren.
Eccentrica ed allo stesso tempo dolce,dinamica,con degli addominali paurosi ed una tenacia come poche,Michele è riuscita a diventare in otto anni la first lady del popolo,quella che se ne frega del giudizio altrui e che se vuole piantare un orto alla Casa Bianca,lo fa senza problemi.
Michele mi ha ricordato ancora una volta,come per ogni grande uomo,serve alle spalle una grande,immensa donna.

E poi,diciamoci la verità: Chi non vorrebbe il suo armadio ed un marito che la ama come solo il suo Barack sa fare?

With love,Zaira



STAY TUNED WITH FASHION'S OBSESSIONS

PRINTABLE TO DO LIST

printable to do list diy fashionsobsessions fashion blog italian fashion bloger zairadurso zaira d'urso tumblr pinterest to do list brush lettering to do list print to do list da stampare

Sono una vera casinista e chi mi conosce bene sa che ho spesso bisogno di mettere a fuoco le mie idee e le mie necessità per la giornata.
Questo perchè mi capita spesso di scordare i miei TO DO per il giorno..
Avete mai pensato quanto fosse giusto avere con se una lista delle cose da fare durante la singola giornata?